22

Nov

Noleggio Smart Arval == Più responsabilità che tranquillità

 

Ciao a tutti

normalmente non uso il blog per queste cose

ma dato che ho la p.iva da 8 anni, e come me ce ne sono ti p.ivari, è bene che divulghi quello che mi è successo, così che ad altri non accada lo stesso

 

L’anno scorso, ho venduto la mia auto di proprietà, così da poterci pagare le tasse (i pagamenti sono indietro ormai di 6 mesi di media), ed ho sottoscritto un contratto di noleggio con Arval per una smart nuova, poco-più-che-base, di colore bianco

ho avuto vari scambi di mail con una commerciale dell’azienda, in cui chiedo senza mezzi termini una copertura completa, assicurativa, come avevo già con la mia auto, comprendente ogni cosa, dall’RCA obbligatoria, agli eventi naturali, eventi socio-distruttivi, cristalli, assistenza stradale, casco completa, etc…. in pratica, tutto

dopo varie mail, giunge il preventivo

chiedo spiegazioni varie, è stato il mio primo (ed unico ad oggi) contratto di noleggio (l’auto è ancora nelle mie mani)

ed alla fine mi convinco della comodità del noleggio:

  • rata mensile fissa
  • zero preoccupazioni
  • assistenza telefonica per ogni problema
  • zero imprevisti
  • ogni problema gestito da Arval
  • io pago sempre e solo la rata mensile

 

tutto è andato bene per circa 5 giorni…. eh si… solo 5 giorni

e mi ciulano l’autoradio….

chiamo il numero verde, vado in mercedes, mi cambiano tutto, e mi salutano con cortesia

totale? 2 ore perse in questura, 2 viaggi in metropolitana per andare e tornare in mercedes….

dopo un po mi arriva una fattura di circa 140€ extra, per il danno all’autoradio… mi indigno un po… ma non era tutto gestito da loro? e la questione degli zero imprevisti!!? poi mi ricordo che in effetti c’è una franchigia sul furto/danno al veicolo e anche se ci rimango male, vado avanti

passano mesi, e prendo una pietra/bullone/qualcosa in tangenziale che mi scheggia di brutto il prabrezza

come sempre, chiamo in arval, mi prenotano da carglass anche se è quasi ferragosto, cambiano tutto in meno di 2 ore… buon servizio

 

circa 1 mese e mezzo dopo, noto nella solita mail delle fatture, che ce n’è una in più: 270€ per il danno al parabrezza… in pratica, hanno rigirato tutta la fattura carglass…..

chiamo il numero verde… non mi possono aiutare

mi fanno chiamare i commerciali, provo con 2 mail, 2 telefonate… niente

alla fine riprovo a chiamare il numero verde, finchè una brava ragazza, decide di aiutarmi, spingendo lei la commerciale di riferimento a chiamarmi…. 2 minuti di telefonata, riassumendo il tutto in “hai firmato un contratto, e anche se non era scritto da nessuna parte, c’è un’unica franchigia per ogni tipo di danno”….

 

provo a ricontattare in altri modi arval, e riassumendo, solo dopo averli "twittati” mi hanno risposto, dicendomi praticamente la stessa cosa

quindi riassumendo:

in ogni altro modo avrei avuto una normale assicurazione cristalli… quella di arval invece è una semplice fregatura

perché assimilare la polizza cristalli ai danni al veicolo con una franchigia di 500€, dove il vetro più grande dell’auto ne costa meno di 300, è una fregatura in ogni modo la si voglia vedere

 

se a questo aggiungiamo che:

  • il parabrezza si è scheggiato nuovamente
  • ho speso ore al telefono e via mail per riuscire al massimo a sentirli 3 o 4 volte su una 20ntina
  • nessuna “preoccupazione zero”
  • nessuna “gestione di ogni problema dal numero verde”
  • alla fine l’auto è rimasta anche ferma perché il tagliando annuale è stato fatto male, e sono finito 2 volte in mercedes, e una volta appunto a piedi sull’A8…. c’ho rimesso pure l’auto sostitutiva perché anche quella è a pagamento come optional…..

 

perché scrivo tutto questo?

semplice

ormai a me mi hanno fregato

e per altri 2 anni avrò questo pericolo ambulante di contratto con Arval… ogni giorno, potrebbero rubarmi l’autoradio, e io dovrò pagare sempre quei 140 al giorno… stesso discorso per il parabrezza, e per ogni altra cosa possa mai accadere all’auto

visto che fiscalmente non si guadagna poi tanto, anzi, se hai un buon commercialista, risparmi di più ad avere l’auto di proprietà, specialmente con una minusvalenza alla fine della vita dell’auto che sicuramente si andrà a svendere all’atto del cambio auto

visto che non c’è alcuna tutela, e tantomeno gestione della “flotta” (di una auto sola), da parte di arval, quindi in pratica devo fare quasi tutto io, davvero consiglio a chiunque ci stia pensando, di non credere a quello che gli si dice, il noleggio (spero solo di arval) è una fregatura completa

comprate l’auto; magari usata con una garanzia estesa di almeno 2 anni, e fate una normale ma completa assicurazione

una volta si diceva che le assicurazioni fregano… forse, ma non era stato mai fatto il paragone con arval…..

 

un saluto a tutti

by Antonio Esposito on 11/22/2013
Post archive