29

Jul

Visual Studio Lightswitch => Un generatore casuale di applicazioni silverlight

Ciao a tutti

 

ieri ho aperto per la prima volta visual studio lightswitch, il nuovo accelleratore di Microsoft per realizzare applicazioni business multi platform in silverlight.

Come i RIA services per WCF, lightswitch rende molto più facile la creazione di una applicazione business oriented fortemente data-driven.

Vediamo che aspetto ha.

 

Per prima cosa dobbiamo installare Light Switch dal sito Microsoft o MSDN.

Poi, apriamo VS2010 e in nuovo progetto troveremo il nuovo template, selezioniamo il nostro linguaggio preferito… io che ormai ho 1 crisi di identità a questo punto ne seleziono uno a caso Smile

image

 

Una volta avviato, il template ci mostrerà questa visualizzazione iniziale in cui ci invita a creare il nostro modello dati o a selezionarne uno:

image

 

Io proseguo creando una tabella con una semplicità paurosa…..

image

 

Ne creo un’altra con una relazione 1:N cliccando su new table in alto e poi su relationship sulla sx dove questa comoda finestra mi farà creare la relazione:

image

avendo questa tabella:

image

 

Adesso, una volta creati i dati, devo creare delle viste (dei template) con cui poterli vedere.

Vado su solution explorer e nella cartella Screens aggiungo nuovi template.

Ad esempio adesso aggiungo il template di default per avere un elenco ricercabile delle Persons:

image

Una volta andato avanti, ho ovviamente la possibilità di modificare il template a mio piacere:

image

 

Aggiungo altri template di tipo “Details Screen” e “New Data Screen” impostati allo stesso modo, selezionando di fatto anche i valori della relazione Pets:

image

 

Adesso sono pronto per il mio F5:

image

 

LightSwitch andrà a creare per noi una applicazione Silverlight out-of-the-box (che gira anche su Windows) con elenco e ricerca, dettaglio, aggiunta, dei nostri dati, con anche la possibilità di andare a personalizzare (per l’utente) le visualizzazioni come in un CMS:

 

L’aggiunta:

image

 

L’elenco con ricerca ed esportazione su excel:

image

La personalizzazione lato utente:

image

 

LightSwitch utilizzerà un DB SQL Express automaticamente generato (a meno di non connettersi esplicitamente ad una sorgente dati pre-esistente)

In fase di configurazione (proprietà del progetto) è possibile specificare che tipo di client generare (out-of-the-box o web) e che tipo di service-tier generare

image

 

 

Spero di avervi dato 1 idea molto iniziale sul prodotto Smile

Approfondimenti:

http://www.lightswitch.it/

http://msdn.microsoft.com/en-us/lightswitch/ff796201

 

a presto

Antonio

by Antonio Esposito on 7/29/2011