8

Jan

Microsoft MVP Award: tra sogno e realtà

Ciao a tutti,

come alcuni già sanno, quest’anno per me è iniziato alla grande: il 1 Gennaio ho ottenuto il riconoscimento come Microsoft Most Valuable Professional (MVP) in Client Development! E’ stata una sensazione bellissima, soprattutto perché mentre leggevo quella email, mi rivedevo quando, 2 anni fa, guardavo con occhi di curiosi e pieni di ammirazione gli altri MVP che incontravo agli eventi, pensando: “chissà se un giorno ci arriverò anch’io”. Ed oggi eccomi qua, sono stati 2 anni di fuoco, ho fatto tantissime nuove esperienze, ho conosciuto tantissime persone e ho trovato anche degli amici in questo fantastico mondo. Fare community è una delle esperienze più belle che mi siano mai capitate: si incontra gente sempre nuova, si impara sempre di più e le cene sono uno spettacolo! Sorriso

Naturalmente questi obiettivi non si raggiungono da soli ed è per questo che ci tengo a ringraziare tutti quelli che mi seguono, mi supportano e che mi spingono a fare sempre di più. In particolar modo ci tengo a ringraziare:

Stefano Danzo: oltre ad essere un caro amico è colui che ha fatto scoprire il fantastico mondo della programmazione e che mi ha fatto entrare nel mondo .NET.

Matteo Pagani e Roberto Freato per avermi reso partecipe di questo fantastico gruppo (dotnetLombardia) e di avermi dato lo spazio per la mia prima sessione, grazie alla quale ho preso coraggio e ho continuato a proporre sessioni.

Lorenzo Barbieri: i ringraziamenti per lui sono molteplici, la lista delle cose sarebbe troppo lunga (per esempio è grazie a lui che ho assaggiato il mitico “Calzone fritto napoletano” Sorriso) , riassumo tutto in queste parole: grande persona sia nel campo professionale che fuori.

La mia azienda, modomodo, che mi ha permesso di seguire sempre da vicino queste attività e che ci sta facendo vivere una esperienza incredibile.

E “the last but not the least” chi mi sta vicino ogni giorno, si assorbe i miei nervosismi, si becca le mie ore di prove prima delle sessioni (immagino che felicità) e che mi ha sempre dato la forza giusta per non mollare ed andare sempre avanti: grazie Valeria.

E un grazie speciale a tutti i ragazzi della community che rendono possibile tutto questo e ci seguono continuamente.

Questo premio non rappresenta un traguardo, ma un punto di partenza per affrontare con grinta ed entusiasmo le nuove sfide del 2014.

A presto

Carmine

by Carmine Punella on 1/8/2014
Post archive