26

Sep

Windows Azure – SQL Azure Data Sync

Partiamo da questo scenario e analizziamolo pezzo per pezzo:

image

Innanzitutto vediamo come nel “cloud” ci sia un pool di DB SQL Azure opportunamente sincronizzati tra di loro. La sincronizzazione SQL Azure to SQL Azure è utile per replicare i propri dati in zone geograficamente distinte (diversi datacenters) e per aumentare le performance in alcuni casi.

Poi notiamo come ci sia sincronizzazione tra il pool cloud e alcune applicazioni on-premise (per esempio applicazioni delle LOB):

  • SQL Azure to SQL Server:
    • permette di condividere i dati presso gli uffici remoti
    • abbassa la latenza
    • aumenta la disponibilità
    • riduce l’utilizzo di rete preferendo la LAN rispetto alla WAN

Ed infine come alcune Offline Applications utilizzino l’accesso ai DB cloud:

  • SQL Server to SQL Azure:
    • abilita l’estensione dei dati on-premise su internet, favorendone l’accesso da dispositivi mobili
    • abilita nuovi scenari e permette di utilizzare il cloud mantenendo una infrastruttura esistente

SQL Azure Data Sync è un tool di sola configurazione, neanche una riga di codice è necessaria per mettere in piedi l’architettura e schedulare i trasferimenti.

by Roberto Freato on 9/26/2011
Post archive