7

Feb

Da un buon aperitivo nasce sempre qualcosa di buono

Venerdì ci siamo incontrati per fare due chiacchere e discutere del prossimo evento. In realtà ci siamo limitati a fare due chiacchere e sul prossimo evento ho interrotto tutti dicendo: “24 febbraio o 7 marzo?”. E gli altri “7 marzo”. Ok, l’assemblea approva Smile.

Inizialmente dovevamo essere in 14 poi diventati circa 10: mi spiace particolarmente per Andre e Anto che sono rimasti travolti dagli eventi; nel frattempo abbiamo parlato di networking e Luca ha dato un buon spunto di riflessione sull’ipotesi che il gruppo che piano piano si sta costituendo, abbia anche un posizionamento sul mercato.

Idea sicuramente visionaria e che può aver senso (io stesso lo ipotizzavo all’inizio, un anno fa), ma per come sono andate le cose preferisco che il gruppo si autoregoli e si autosostenti, piuttosto che investire in un’ottica company-like (che sarebbe anche alquanto contro I nostri dichiarati ed effettivi scopi). Poi, come dicevo venerdì, nulla toglie che se le persone si conoscano e possano sinergicamente unire il loro potenziale e fare grandi cose, ma per questo penso non ci sia bisogno di una forzatura organizzativa, anzi il contrario.

Grazie ad Andrea (Soldano) che nonostante il duro lavoro e la moglie e figli a casa, trova il tempo per noi (idem Luca ovviamente, anche se suo figlio è sicuramente più indipendente) e in genere a tutti coloro che hanno rinunciato a qualcosa per credere nel progetto (questo sempre, non solo venerdì).

E quindi sarà (penso il primo) Azure Community Day, magari con un pizzico di Office 365 se Peppe riesce a non fare una cosa troppo commerciale. Sarà il 7 marzo e sarà IN MICROSOFT. Era questa la notiziona ostentata qualche giorno fa su Facebook. Adesso possiamo dire che è ufficiale e che ci mettiamo in moto per l’organizzazione.

by Roberto Freato on 2/7/2011
Post archive