16

May

Windows Azure Lab – VM Role Pt.3 – Creazione dell’immagine del sistema operativo e upload su Azure

Nel post precedente abbiamo affrontato la teoria relativa alla costuzione di un VM Role su Azure, ora ripercorriamo il processo di creazione del VHD con una serie di screenshot passo-passo.

  1. Costruzione di una macchina virtuale con Hyper-V Manager
    image
  2. Creazione del disco virtuale di base facendo attenzione alla dimensione che pregiudica la scelta della futura dimensione dell’istanza (per esempio 30GB è la dimensione massima per una VM Small)
    image
  3. Specificare il media (o la iso) per completare l’installazione del sistema operativo
    image
  4. Far partire la macchina virtuale e seguire il processo di installazione (nota: se si vuole evitare la creazione della partizione di recovery)
    image
  5. Nel sistema operativo guest appena installato, andare nell aggiunta/rimozione ruoli, aggiungere il ruolo Web Server e selezionare le opzioni di interesse; procedere poi all’installazione
    image
  6. Aggiungere almeno il .NET Framework 3.5 SP1
    image
  7. Disabilitare gli update automatici (verificando di installare prima però tutti gli update necessari)
    image
  8. A questo punto vanno installati i Windows Azure Integration Components presenti nella iso wavmroleic.iso presente nell’SDK
    image
    image
    image
  9. Installando tutto ciò che viene richiesto dal setup, poi riavviare
    image
  10. A questo punto si può installare tutto ciò che si vuole per personalizzare il sistema operativo, ed infine eseguire il sysprep (in %windir%\system32\sysprep\sysprep.exe)
    image
  11. Ora la macchina è spenta e il VHD è pronto per essere caricato su Windows Azure, per farlo basta usare il comando CSUpload specificando le credenziali e il percorso del VHD (il certificato va creato in Visual Studio e impostato online)
    csupload Add-VMImage -Connection "SubscriptionId=; CertificateThumbprint=" -Description "Base image Windows Server 2008 R2" -LiteralPath "" -Name baseimage.vhd -Location
  12. A questo punto partirà il VHD Verification Tool, che ovviamente va assecondato
    image
  13. Dopo aver verificato l’immagine e averla compressa significativamente (rimuovendo tutto lo spazio inutilizzato e comprimendo quello utilizzato), il VHD sarà salvato su un Blob online
    image
  14. A processo completato come in figura sopra, vedremo una situazione analoga a quella in figura nel nostro Management Portal online
    image

Vedremo nel prossimo lab come completare la creazione della VM Role, concentrandoci sulla parte rimasta del processo. Vedremo infatti come creare il service definition e la configurazione esatta per far partire la nostra macchina e poterla accedere remotamente.

by Roberto Freato on 5/16/2011
Post archive