7

Jan

il sistema è a pezzi

Il sistema mondiale è veramente a pezzi. Oggi Milano è sommersa dalla neve e la cosa che preme di più ai milanesi e, in generale, agli italiani è lamentarsi di quanto siano inefficenti i vari enti pubblici, mezzi o che altro.. La situazione tuttavia a me pare un tot diversa.

Mi sembra che, come al solito, si parli troppo con le idee degli altri e poco con le proprie.. Come si fa a Milano, nel 2008, a lamentarsi di una nevicata eccezionale e fantastica come quella che sta avendo luogo?
Come cavolo si può parlare di inefficenze, blocchi, lavoratori arrabbiati e città in ginocchio.. per un pò di briciole di cielo in faccia?
Io credo che sia un pò triste volersi lamentare per una cosa che anche solo 10 anni fa ci avrebbe fatto sentire più bambini.. e fanculo se arrivi al lavoro 2 ore dopo o se il sale rimane a Genova e noi milanesi affoghiamo nella neve..

Siamo troppo frettolosi, abituati alla nostra frustrante monotonia, e ci dimentichiamo di quanto può essere bella l'eccezione, come tutti i pro e i contro che porta... Vogliamo la macchina, ma non il traffico.. Vogliamo la neve perchè è fashion, ma non vogliamo le sue buffe conseguenze.. Insomma ci piacerebbe che tutto andasse piatto e prevedibile come al solito, quando in realtà sarebbe così bello un giorno (o anche 10)all'anno essere spensierati e sbattersene dell'etichetta.

Tuttavia esisterà sicuramente qualcuno che prenda con filosofia questo momento e dedico questo post a coloro i quali sono felici e si sentono bambini quando vedono questi mega chicchi di neve scendere dal cielo.. Beh per loro forse la vita riserva ancora un pò più di emozioni e spero solo che gli altri se ne accorgano e li invidino.

by Roberto Freato on 1/7/2009
Post archive